La Corte ha deciso: il blogger non riveli la fonte

29. May 2006 12:22 by ciccio in Informatica, Internet, Pensieri  //  Tags:   //   Comments (0)

Da oggi ogni blogger è più libero. Libero di non dire chi gli ha dato una notizia, proprio come ha diritto di fare un giornalista. Perchè? Ma perché lo dice la costituzione o meglio il Bill of Rights. E sì perché la notizia viene dagli Stati Uniti e riguarda i blogger americani. I quali vincono una partita importante in un processo voluto dalla Apple ma che ha dato luogo a una sentenza che, come spesso accade negli USA, diventa poi un precedente di giurisprudenza fondamentale per il comportamento successivo di giudici, avvocati e privati (sia cittadini che aziende). Il �precedente� creato dalla sentenza è che i blogger hanno un segreto professionale �forte� da proteggere: se si occupano di giornalismo, �sono� giornalisti, quindi protetti dalle leggi che si applicano all�attività giornalistica.

Microsoft lancia "Media Photo". Diremo addio all'amato Jpeg?

25. May 2006 16:03 by ciccio in Informatica  //  Tags:   //   Comments (0)

 

da "La Repubblica"

Il formato in arrivo è stato interamente sviluppato dai laboratori Microsoft. Per adesso non sono state fornite altre specifiche né sono stati pubblicati esempi di compressione. È stato solamente reso noto che verrà reso compatibile anche con le attuali versioni di Windows Xp. Windows Media Photo, così, diventerà parte integrante della famiglia Windows Media Audio e Windows Media Video (i formati di compressione già esistenti).

Secondo le indiscrezioni, che come sempre in questi casi viaggiano su internet, il WMPhoto potrebbe arrivare a comprimere una fotografia fino a 24 volte (il formato Jpeg, attualmente lo standard in questo campo, comprime tra le 6 e le 12 volte). Se questi dati fossero confermati, si dimezzerebbe lo spazio necessario per archiviare le fotografie, permettendo ai sistemi di memorizzazione (come le fotocamere digitali) una maggior durata delle batterie e una maggiore velocità di trasferimento delle immagini.

La guida turistica va in pensione presto viaggeremo con Gps e iPod

21. April 2006 08:38 by ciccio in Informatica  //  Tags:   //   Comments (0)

da "La Repubblica" di GAIA GIULIANI

VECCHIE guide turistiche addio. I malloppi da centinaia di pagine che si infilavano con difficoltà in zaini stracolmi, sono destinati alla pensione. A breve avremo in circolazione software in grado non solo di sostituirli, ma di fare molto, molto di più. Con il Tech4Tourism ad esempio, sarà sufficiente un videotelefonino satellitare perché, dopo aver individuato la nostra posizione, la guida digitale ci indirizzi verso il luogo prescelto nell'itinerario che abbiamo programmato, indicando il percorso più breve "o quello di maggior pregio artistico", come sottolinea il professor Luca Chittaro, direttore del Laboratorio di interazione uomo-macchina che sta mettendo a punto il software in questione.

Modifica dBlog

24. March 2006 10:52 by ciccio in Informatica  //  Tags:   //   Comments (0)

Ho modificato la visualizzazione del mio profilo nella pagina autori.asp in modo che mostri lo stato delle mie utenze MSN e YAHOO. Per MSN ho utilizzato il bot http://www.web2messenger.com/; ci si iscrive e si seguono le istruzioni. Per YAHOO ho semplicemente passato al Service la mia utenza nella seguente sintassi http://opi.yahoo.com/online?u=nomeutente e ti viene rilasciato lo stato già con l'iconcina.

Google Maps API

20. March 2006 11:00 by ciccio in Informatica  //  Tags: , ,   //   Comments (0)

Spesso sono in giro per lavoro e quando mi sento con gli amici, la domanda ricorrente è: dove sei oggi? Con la funzione che vedete nella colonna qui accanto sviluppata da Google, ho automatizzato la risposta Laughing. Il funzionamento è banale. Dedotte le coordinate geografiche dei luoghi che frequento, faccio visualizzare il luogo passando al codice una variabile che contiene il nome della città. Il meccanismo con cui passo la variabile può avvenire sia manualmente che automaticamente al logon sul mio portatile. In pratica un piccolo eseguibile deduce l'indirizzo IP rilasciatomi dal DHCP e capisce dove mi trovo lanciando una pagina ASP con la variabile valorizzata che viene salvata in un file. Per maggiori chiarimenti:� Google Maps API