La Corte ha deciso: il blogger non riveli la fonte

29. maggio 2006 12:22 by ciccio in Informatica, Internet, Pensieri  //  Tags:   //   Comments (0)

Da oggi ogni blogger è più libero. Libero di non dire chi gli ha dato una notizia, proprio come ha diritto di fare un giornalista. Perchè? Ma perché lo dice la costituzione o meglio il Bill of Rights. E sì perché la notizia viene dagli Stati Uniti e riguarda i blogger americani. I quali vincono una partita importante in un processo voluto dalla Apple ma che ha dato luogo a una sentenza che, come spesso accade negli USA, diventa poi un precedente di giurisprudenza fondamentale per il comportamento successivo di giudici, avvocati e privati (sia cittadini che aziende). Il �precedente� creato dalla sentenza è che i blogger hanno un segreto professionale �forte� da proteggere: se si occupano di giornalismo, �sono� giornalisti, quindi protetti dalle leggi che si applicano all�attività giornalistica.